Manuale di sesso e amore

mi piace foto

E niente… mi sono finalmente decisa a fare ciò che mi ero promessa da tempo: insegnare a Voi, povere anime mortali, come gestire i rapporti con l’altro sesso, dato che  – da quel che ho visto – ne avete davvero bisogno.

Scusatemi, se potete, per questa sorta di senso di superiorità che mi è venuto nel buttare giù queste righe, ma davvero… sono troppo stanca di vedersi ripetere sempre gli stessi schemi di imbarazzo e sofferenza, che sarebbero facilmente evitabili, usando giusto un filino di logica.

Parlerò agli uomini in quanto io sono donna etero, ovviamente Voi convertite pure a seconda delle vostre preferenze sessuali.

Bene… iniziamo.

PARTE 1 – Interesse

Ok, vi piace una tipa, supponiamo che le chiedete di uscire e lei accetta.
Vi vedete, mangiate, bevete qualcosa, e fin qui diciamo tutto bene.
Ora… indipendentemente da ciò che desiderate (storia seria, scopamicizia, amicizia normale) ve prego…  SIATE CHIARI FIN DA SUBITO!!!

cosa avrà voluto dire

Mi son capitate infinite volte in cui si usciva in amicizia, dopo aver magari chattato tranquillamente a lungo, e le possibilità sono sempre tre:

1. Tizio dice che assolutamente vuole solo essermi amico, non gli interesso sessualmente, ecc…  e dopo un po’ di volte che usciamo si dichiara (o comunque lo capisco che non vuole solo amicizia)
2. Tizio con cui esco come amico (vedi sopra), che una sera  si ubriaca, mi scrive e si dichiara (realizzando il tutto la mattina dopo con conseguente imbarazzo reciproco)
3. Tizio che credeva che uscivamo perché lui mi piaceva, mentre a parole o in chat non si era mai minimamente parlato di amore o sesso, quindi poi ci rimaneva pure male perché io dicevo di non essere interessata (e magari poi perdevo anche l’amicizia perché se non gliela do allora perché uscire insieme?! #logic )

jackie chan
E noi donne siamo quelle incomprensibili?

Quindi il consiglio che posso dare è: se la tipa non ci sta, non fate gli stronzi. Tenetela come amica, che male non fa! Poi non è detto che in futuro non cambia idea (magari evitate di chiederglielo di continuo, ve lo farà sapere lei, quando se la sente).
Intanto potete sempre provare con altre!

Ok… che sudata… passiamo alla parte successiva.
Mettiamo che la ragazza è interessata a Voi.

PARTE 2 – Educazione sentimentale

Possibilità SCOPAMICIZIA
Intanto, per questa opzione, bisogna avere le palle da entrambi i lati.
Mente aperta, zero gelosie, e prudenza nei rapporti sessuali (altrimenti se prendete qualche malattia in giro poi la diffondete stile untore della peste,  potete dire addio al divertimento).
Sfatiamo inoltre il mito del “tanto è solo sesso”. Sappiate che non è carino scomparire dopo il rapporto! State a letto, coccolatevi, comportatevi in maniera affettuosa, siate complici… insomma vivetela con libertà ma anche rispetto!

perchè stai con lui

Possibilità STORIA SERIA
Intanto pensateci bene. Ho visto innumerevoli coppie naufragare perché si stava insieme solo per non restare da soli. Non abbiate fretta nel fare coppia… uscite e conoscetevi STRA BENISSIMO  prima di ufficializzare la cosa. 

Un altro consiglio che mi sento di dare è di non desiderare di avere qualcuno accanto come una sorta di status symbol, come se vi rendesse migliori, più fighi, avere la ragazza. E’ un essere vivente e dovete amarla e rispettarla, a volte è necessario scendere a compromessi quindi trovatevi una che sia intelligente e con la quale si possa ragionare.
Se volete la ragazza solo per la figa, piuttosto ammazzatevi di seghe o compratevi questo:
52617-04
E ora la mia parte preferita… MLMLMLM : il SESSO !!!
Insomma alla fine, con qualunque modalità contrattuale, decidete di farlo.

Qui devo fare due sezioni distinte:

Consigli per le donne:
A parte depilarvi e pulirvi bene, una cosa carina da fare sarebbe procurarsi della bella biancheria intima sexy… magari chiedete al partner cosa gli piace, perché sinceramente io se fossi uomo e spogliassi una donna vedendo che ha i mutandoni della nonna… insomma ogni abito ha la sua occasione, e certe cose è bello metterle anche per rendere più speciale un momento di piacere, e non è da zoccole come qualcuno pensa!

Consigli per gli uomini:
1. LECCATELA! Le basi cazzo! Le basi!!!! La vagina prima di inserire il pene va lubrificata, non inseritelo a secco che fate male, DIOCAGNACCIOLERCIO!
Se non vi piace leccare c’è una cosina bella che si chiama LUBRIFICANTE, li fanno anche in tanti gusti buonissimi e non si usa solo per l’anale, ma anche nel buchino davanti  🙂

41Cmf89ehWL._SY445_
Vi consiglio questo! *pubblicità progresso*

2. Se la donna non sa fare il sesso orale a voi, non prendetevela, si possono fare altre cose…. del resto rispetto a leccare la patata, inserire un pene in bocca non è esattamente lo stesso!  Non siamo pornostar, e nemmeno voi.

3. Lavatevi prima del rapporto se potete… la puzza di piscio in bocca non piace a nessuna.

4. Se fate sesso anale, LUBRIFICANTE come sopra. Guai a voi se dite “basta la saliva”!!
Non è vero, non basta! Fate guadagnà due spicci alla Durex e non rompete!!

cioccolata-calda-senza-latte-bimby.jpg

E niente… se volete che approfondisco l’argomento commentate e vi risponderò!
Adesso vi saluto che vado a farmi una cioccolata calda! Ciaone!!!

 

Annunci

Se la volpe non arriva all’uva, dice che è troia.

ATTENZIONE. Questo articolo sarà sboccacciato e senza peli sulla lingua.
Io vi ho avvertiti. Ah…ovviamente non voglio generalizzare, anche tra le femmine ci sono le frustrate, ma io essendo donna vi racconto la mia esperienza.

ancora calda
Allora prima di tutto… DIOCANE.
Certi insulti oltre che essere da maleducati non hanno nemmeno senso, perchè dare della “ragazza facile” ad una che non vuole far sesso è una cosa da analfabeti funzionali.

Ma veniamo a noi.
Più passa il tempo, più esperienze faccio, più mi rendo conto di una cosa.
Ho come l’impressione che le donne siano meglio degli uomini ad accettare un rifiuto.

Chi mi conosce sa che non sono una super modella, ma sono carina e piaccio ai maschietti. Mi trucco discretamente, faccio cosplay e quindi attraggo.
E fin qui tutto bene.

Il punto è che 99 volte su 100 se un ragazzo ci prova con me ed io rifiuto le sue avances, sono sicura – ormai mi pare di essere una veggente – che il tipo mi insulterà dandomi della troia. O comunque mi eviterà e non mi parlerà più.

Solo pochi, dopo un iniziale periodo di distacco, torneranno in buoni rapporti con me.
Se mi state leggendo, sappiate che vi stimo.

Per tutti gli altri invece ecco il mio messaggio….
Allora – respiro profondo – iniziamo:

1. Se non la dò a te non vuol dire che automaticamente la dò a tutti gli altri esseri pene-muniti del pianeta (e anche in quel caso non devi darmi della poco di buono, col mio corpo faccio quel che voglio), ma poi proprio a me devi scassar le balle? Se non te la dò io ci penserà un’altra. Non fissarti mai troppo con una ragazza in particolare.

2. Segati di più. Non mi offendo se ti seghi sulle mie foto ma trova un modo non nocivo per star calmo.

3. Non avere la ragazza non fa di te uno sfigato: goditi la vita, trovati un hobby. Prima o poi qualcuno esce fuori. E anche se non dovesse succedere… rileggi il punto 2!

4. C’è una cosa bella che si chiama SCOPAMICIZIA. Non fissatevi coi rapporti “seri” a tutti i costi. Non c’è niente di male in un po’ di divertimento, ed è sempre un’esperienza.

5. Anche io ho ricevuto 2 di picche, ma non ho insultato nessuno, ci son stata male, ho pianto, e poi mi è passata. E non venitemi a dire “eh ma io sono sensibile”. Pure io lo sono, e anche parecchio, ma si può sempre rimanere amici. O andare avanti. Non muore nessuno, ok?

Oh giusto! Restare solo amici. E’ questo che non vi va giù.
La vostra virilità potrebbe essere intaccata negativamente dal fatto di conoscere una donna e non trombarla!! Voler bene a qualcuno senza secondi fini è troppo difficile??
Io ci riesco. Chissà perchè. Godere della compagnia di qualcuno non è abbastanza.
Beh fatevelo bastare!

Piccolo approfondimento psicologico.

Forse quando una donna rifiuta un uomo, questo si sente non accettato, anche come persona in generale. Ragazzi NON E’ COSI’, per l’amor del cielo, capitelo!
Si può scegliere di voler essere amica di una persona senza per forza andarci a letto.
Non significa che ci state sul cazzo, ok?!
Vogliamo la vostra compagnia senza includere il vostro pene!

Chiaroooo???!!! Vi mando Montesi a casa!!!

STAPPATEVE SE RECCHIACCE! (cit.)

maxresdefault
Che poi… quanto cazzo è figo Montesi??!! ♥

 

La generazione perduta

Così ci chiamano.
La generazione perduta.
Solo che non ci siamo persi da soli, ci hanno mandato fuori strada gli altri.
I potenti, i prepotenti, quelli che hanno rubato e continuano a rubare.
Gli imprenditori che dicono di non poterti assumere, poi vanno in giro col Ferrari.
Quelli che non si fanno bastare l’enorme mole di denaro che già possiedono.
Ne vogliono ancora. Sempre di più.
Ma per farci cosa poi? Comprare case, barche, megaville, vacanze su Marte.
Accontentarsi. Questa parola sconosciuta…

Ma non volevo parlare di questo.

Volevo far capire a chi mi leggerà come ci sentiamo… come viviamo noi senza lavoro, a volte da anni (come la sottoscritta, ben 5 signori miei..) , gettati nella depressione dai nostri stessi genitori che invece di sostenerci ci buttano sempre più a terra, dandoci le colpe per la nostra infausta sorte.
Ho molti amici in questa condizione e ho parlato a lungo con molti di loro.

Il quadro che emerge è sempre lo stesso per tutti:  ci siamo ridotti a dover rifiutare persino di uscire la sera con gli amici – che magari lavorano – perchè non abbiamo i soldi da spendere per la cena… finiamo per inventarci scuse di altri impegni pur di non dover dire “Non posso, non ho i soldi” . Personalmente ho una madre che – per quanto a volte si sia fatta odiare – mi offre qualche soldo se la sera voglio uscire, ma sono stufa di dover sempre accettare il suo aiuto.

Perchè a 31 ANNI NON E’ NORMALE chiedere soldi ai miei!
Non dovrei nemmeno poter immaginare una cosa del genere!
Ma vi rendete conto di quanto è umiliante o no?

Poi… torniamo un attimo indietro… la famiglia…
Qui ho trovato ovviamente situazioni diverse: chi come me ha parenti serpenti che ti creano più ansie che altro, e chi invece ha genitori che capiscono e sostengono.

Per quelli che si trovano nella prima situazione, vi assicuro che in casa si crea una situazione talmente stressante che porta anche alla depressione. I genitori cominciano a dire che siamo svogliati, che tutto è colpa nostra, che avremmo dovuto studiare all’università, o se l’abbiamo fatta, abbiamo sbagliato indirizzo.

Per evitare poi di prendere psicofarmaci uno vorrebbe uscire per distrarsi e respirare una boccata d’aria, così da allentare la tensione. E invece magari non può perchè camminare è gratis – e quello lo facciamo anche troppo, ci vengono i muscoli di Ercole tra un po’ – ma con gli amici a far serata, anche solo al tirar fuori pochi euro per la pizzetta, ci prendono gli attacchi di panico. Non è bello sapere che il tuo conto in banca cala – lentamente ma inesorabilmente – e tu non puoi farci nulla.

E fidatevi se vi dico che tutti coloro con i quali ho parlato, compresa la sottoscritta, non sono poi così spendaccioni o menefreghisti. Pensiamo al futuro, non spendiamo più per cose oggettivamente inutili, insomma ci siamo dati una regolata. Ma anche prima, quando si lavorava, non è che si buttava via tutto lo stipendio.

E menomale, altrimenti ora non avrei niente da parte. Poco, ma qualcosa ho.

Chissà, magari un domani potrò dire che questa esperienza mi ha fatto capire il valore vero delle cose, del denaro… ma io credo di averlo capito da un pezzo, solo che con la saggezza non ci mangio. Coi soldi sì.

gatto addormentato